Post in evidenza

VINCO IL 17° ED. PREMIO DI LETTERATURA PER RAGAZZI G. ARPINO

Un GRAZIE di cuore alle giurie composte esclusivamente da bambini e ragazzi! Onoratissima di riceverlo da voi! Un abbraccio immenso e mi...

domenica 11 aprile 2010

L'eleganza del riccio

Nel mio Blog, cercherò di parlarvi soprattutto di libri già usciti da qualche tempo, e quindi che potete tranquillamente trovare anche in biblioteca. Di questi tempi andare in biblioteca è un rimedio alla crisi che consiglio vivamente: arricchisce cuore e mente e non alleggerisce il portafoglio:)
Sicuramente, avrete sentito parlare, o almeno vi suona questo nome:L’eleganza del riccio. L'eleganza del riccio è un romanzo del 2006 di Muriel Barbery. Il romanzo è stato una delle sorprese editoriali del 2006 in Francia: ha infatti avuto ben 50 ristampe ed ha venduto oltre 600.000 copie, occupando il primo posto nella classifica delle vendite per trenta settimane e vincendo numerosi premi letterari tra i quali il Premio Georges Brassens 2006, il Premio Rotary International ed il Prix des Libraires assegnato dalle librerie francesi. In Italia invece, si diffuso più per passaparola direi …
E’ un libro che amo moltissimo e consiglio a tutti. Protagoniste sono le vite in parallelo di due donne, una già matura, Madame Michel e l’altra acerba e giovane Paloma. Vivono entrambe nella stessa elegante palazzina al numero 7 di rue Grenelle ma con condizioni sociali diverse: se una è la portinaia, l’altra è la figlia di un ricco e noto politico francese. All’apparenza molto diverse entrambe posseggono una caratteristica che le accomuna: la maschera di una vita vissuta in clandestinità. Madame Michel, fingendosi una sciatta portinaia in realtà è un’ elegante riccio: fuori protetta da aculei, come in una fortezza, ma dentro di una raffinatezza semplice, di un’intelligenza acuta e rara ma terribilmente solitaria e nascosta come i ricci.
Paloma è una ragazzina talmente matura ed intelligente per la sua età che studia gli elementi distintivi più stupidi dei suoi coetanei per poi copiarli al fine di non dare troppo dell’occhio prima di mettere in atto il suo addio alla vita, sì perché Palome ha deciso di morire … Ma al’improvviso, entra nelle vite di queste due donne straordinarie un gentiluomo giapponese, Monsieur Kakuro Ozu, di quella stessa eleganza delicata e raffinata che appartiene anche l’animo di Renée Michel e Paloma Josse e tutto cambierà… Di più non posso dirvi per non rovinarvi il finale ma vi lascio qualche riga di questo romanzo che mi ha stregato e ho letto e riletto...


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...