Post in evidenza

17° ED. PREMIO DI LETTERATURA PER RAGAZZI G. ARPINO

Un GRAZIE di cuore 💖alle giurie composte esclusivamente da bambini e ragazzi! Onoratissima di riceverlo da voi! Un abbraccio immenso e ...

giovedì 29 aprile 2010

Che bello siamo stati "taggati"= segnalati... Grazie Bambinopoli!

Progetto Gioco-Bimbi: Animali e Mattoncini!

Ecco qui un progetto-gioco che potete stampare e ritagliare per giocare assieme ai vostri bimbi.
[Per scaricarlo cliccate sulla parola in grassetto: download, poi con il tasto destro del mouse scegliete: salva immagine e infine la salvate sul vostro pc.]
Ho preso spunto da un gioco Lego in vendita solo in Giappone, per il momento.
Le istruzioni le trovate sui fogli scaricabili del progetto.
Mi raccomando fate vedere ai bimbi solo una volta:" come si fa' " poi lasciateli liberi di creare, scambiando le forme , le parti del corpo degli animali, ecc.
Ricordatevi, educare significa: "tirare fuori", "far emergere" mai inculcare :)
Buon divertimento!

VIA PINTEREST
si tratta di mescolare le forme di carta attaccandole ai mattoncini Lego o simili... guardate


VIA PINTEREST
Ecco un esempio, trovate sotto i miei da cui ho preso ispirazione e ho rifatto sono scaricabili:)


Download PAGINA 1











Download PAGINA 2













Download PAGINA 3













martedì 27 aprile 2010

Crostata di Fragole + Scheda Ricetta in regalo!

VIA PINTEREST
Ecco un nuovo freebie-regalo! Una scheda utile per scrivere le vostre ricette.
Per scaricarla come al solito, cliccate sulla parola in grassetto: downlod, poi con il tasto destro andate su: salva immagine e la salvate sul vostro pc.
Vi allego anche una classica ricetta per la crostata, a me piace con la marmellata di fragole ma potete intercambiarla con qualsiasi tipo di marmellata, frutta fresca o nutella.
Ma a proposito di ricette... Ho scoperto una pagina di Facebook con delle ricette buonissine, speciali e davvero genuine questo è il link su cui dovete cliccare per vederle: Molino Moras
Ne escono sempre di nuove ogni mercoledì, andate a vedere perchè ne vale la pena.






Primavera tempo di rinascita e nascite



Ciao a tutti! Stamattina, sul davanzale di casa ho trovato una bella sorpresa: sono nate due piantine nuove di zecca non so da dove sino venuti i semi, li avrà portati il vento:)
Una racchiude una goccia di rugiada e nell'altra ci è venuta ad abitare una specie di minuscola coccinella nera...
Prendo spunto da questo per inserire nei miei freebies=regali, due biglietti, scaricabili con il download, per l'annuncio della nascita di un bimbo o una bimba. Per scaricarli come sempre cliccate nella parola in grassetto: download , poi con il tasto destro salvate l'immagine (salva immagine) nel vostro pc.
Questi due biglietti regalo, vanno bene anche come allegati ad un presente per un nuovo nato/a, in questo caso attaccateci l'etichetta freebie che ho già inserito in un post precedente. Spero vi siano utili:)








Vi lascio con un po' di foto da cui possiate trarre un pizzico d'ispirazione...

VIA HOSTESS WITH MOSTESS


VIA HOSTESS WITH MOSTESS


sabato 24 aprile 2010

Un pizzico d'Ispirazione ...



























giovedì 22 aprile 2010

Pillole di Saggezza









Il secondo degli appuntamenti fissi sarà questo: "Pillole di Saggezza" dove troverete dei piccoli spunti per riflettere e sorridere... Buona lettura!
                                        
        I tre ranocchi

Tre ranocchi curiosi si avventurarono un giorno fuori dello stagno dove erano sempre vissuti e cominciarono ad esplorare il mondo. Nei pressi dello stagno sorgeva una prospera fattoria.
I tre ranocchi cominciarono la loro esplorazione dall'aia.
Ma due galline li scorsero e, felici di variare il menù, si avventarono su di loro con i becchi affilati e l'acquolina in bocca.
I tre ranocchi però erano svelti e arditi. Proprio in quel momento, il fattore posò davanti alla porta della stalla il bidone del latte.
Con due prodigiosi balzi, i tre ranocchi si tuffarono nel bidone.
Si trovarono a nuotare nel latte. Sulle prime la nuova sensazione li rese allegri ed euforici. Poi cominciarono a preoccuparsi. Dovevano assolutamente uscire di lì al più presto!
Un fattore arrabbiato era peggio delle galline...
Provarono e riprovarono, ma l'imboccatura del bidone era stretta e le pareti d'acciaio lisce e scivolose.
Il primo ranocchio era un fatalista. Annaspò un po' e poi disse: "Non usciremo mai di qui. E' la fine". Si lasciò andare ed annegò.
Il secondo ranocchio era un intellettuale, con una grande preparazione teorica sui liquidi, il salto e le loro leggi fisiche. Eseguì rapidamente tutti i calcoli che riguardavano la distanza dalla bocca del bidone il suo diametro, la spinta occorrente, la parabola, il peso, la gravità terrestre, l'accelerazione. Trovò la formula giusta e spiccò il salto con gran vigore.
Ma... non aveva calcolato il manico del bidone. Sbatté una tremenda capocciata, svenne e finì miseramente in fondo al bidone.
Il terzo ranocchio non smise un attimo di nuotare e darsi da fare con tutte le sue forze. Il latte si trasformò in burro, scivoloso ma solido e il ranocchio riuscì a saltare fuori facilmente.
Dice un proverbio africano:
"Ogni mattina in Africa, un leone si sveglia.
Sa che deve correre più veloce della gazzella per catturarla o morirà di fame.
Ogni mattina in Africa, un gazzella si sveglia.
Sa che deve correre più veloce del leone
o perderà la sua vita.
Ogni mattina, quando ti svegli,
non chiederti se sei leone o gazzella,
ma mettiti a correre".
Non perdere mai la speranza, comunque ti vadano le cose. E datti da fare.
[Autore: Bruno Ferrero - Libro: L'Importante è la Rosa - Casa Editrice: ElleDiCi.]






Un pizzico d'Ispirazione ...


Novità! Da oggi, troverete nel mio Blog una serie di appuntamenti fissi, il primo dei quali è questo:
" un pizzico d'ispirazione...."
Una specie di rubrica, dove veranno pubblicate delle immagini o delle foto, in collaborazione con altri bloggers, che avranno il semplice scopo di suscitarvi un'innarestabile, scatenata, creazione a catena ... di idee! Ma iniziamo subito :)


da Hostess with the Mostess

idea per un segnaposto da Hostess with the Mostess

Hostess with the Mostess


Hostess with the Mostess


Creative Confort


Cannelle et Vanille


Creative Comfort


Cannelle et Vanille


Creative Confort


Creative Confort


mercoledì 21 aprile 2010

Nuovo Freebie! Etichetta Multiuso + Biglietto Shabby-chic



Ciao a tutti, ecco per voi un altro regalo: un biglietto che potrete personalizzare e usare in più occasioni. E' in uno stile che mi piace molto e si chiama  shabby-chic.Tutti i miei Freebies sono per uso PERSONALE NON COMMERCIALE.

Come al solito per scaricarli cliccate sulla parola: download in grasseto.
Stampate,tagliate e piegate e voilà!

Fatemi sapere se vi è piaciuto.
A presto e grazie per tutte le vostre mails siete in tanti e vi ringrazio di cuore.

Download biglietto

Dowload etichetta multiuso


Jardins


Oggi vi voglio parlare di un altro piccolo libro che ha segnato la mia vita in un momento molto difficile. Credo fermamente che anche un libro possa essere “curativo” e lo consiglio a tutti senza limiti di età.
Vi presento un magico libro-medicina:
Il giardiniere dell'anima di Clarissa Pinkola Estés edito da Frassinelli (collana Narrativa).
Newsweek l’ha definito come: ”Una voce ipnotica con una capacità straordinaria di raccontare storie”.
Molti di voi ricorderanno il nome di questa scrittrice: Clarissa Pinkola Estés magari per aver letto o sentito parlare del suo primo libro un clamoroso caso editoriale: “Donne che corrono coi lupi”, libro che è stato tradotto in diciotto lingue e per oltre due anni è stato nelle classifiche dei libri più venduti e al top nella mia classifica personale
(sicuramente ne parlerò più avanti).
Ma ora vi voglio parlare di questo gioiello: il giardiniere dell’anima, una favola senza tempo che nasce dai riferimenti autobiografici di Clarissa, la cui famiglia o meglio quello che ne rimane, è giunta in America dopo essere sopravvissuta a un campo profughi europeo della Seconda Guerra Mondiale.
I protagonisti del libro sono: un adulto e un bambino.
Lo zio ungherese che di professione fa il giardiniere ed è un incredibile racconta storie regala, alla sua nipotina, tanti piccoli episodi di vita, frammenti di saggezza racchiusi come dentro a una serie di matrioske, tutti marchiati da un’unica grande verità: la vita si ripete, si rinnova e per quanto calpestata, sradicata o torturata possa essere, essa possiede il prodigio di rigenerarsi se solo si coltiviamo la speranza e l’attesa.
Troppo spesso ci dimentichiamo che l’uomo è stretto alla Terra da un patto con la Vita e che la vita è proprio una “semina”… Sì avete capito bene :)
Io stessa ho imparato che Vivere è seminare, gettare i semi in profondità, all’interno di quei solchi che scaviamo pazientemente e con fatica  durante tutta la nostra esistenza: nel lavoro, nelle relazioni con gli altri, nelle nostre parole …
Vivere è un azione che richiede coraggio. Un coraggio smisurato.
Il coraggio di abbracciare la possibilità, di aprirsi alla bellezza, generando, senza prevederlo, piante rigogliose anche se esistono circostanze amare che potrebbero distruggerle. Non sempre il seme che gettiamo vive. All’improvviso può sopraggiungere il gelo o la grandine o peggio una miriade di cavallette ... Nessuno lo può prevedere e nessuno ti insegna come sopravvivere al “dopo”, se uno dei tuoi semi muore.
A volte dopo una grande perdita o un dolore insostenibile la potenza della vita diventa quasi insopportabile. Tutto continua nonostante tutto, anche se tu magari vorresti fermare le lancette del tempo. Ma la verità è che nonostante tutto, il miracolo della vita continua e scopri che ci vuole molto più coraggio a vivere che a morire e che con il tempo, il sole che era una lama che ti feriva gli occhi, ogni volta che alzavi la tapparella all’inizio di un nuovo giorno, è semplicemente il sole, un nuovo inizio. Sta a te scoprire il frammento di bellezza che racchiude, sebbene sia minuscolo. E scopri che potare il ricordo è un atto necessario affinché la pianta possa vivere e germogliare di nuovo...

tutte le foto sono state scattate a Giverny in Normandia nella casa di Claude Monet


















Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...