Post in evidenza

17° ED. PREMIO DI LETTERATURA PER RAGAZZI G. ARPINO

Un GRAZIE di cuore alle giurie composte esclusivamente da bambini e ragazzi! Onoratissima di riceverlo da voi! Un abbraccio immenso e mi...

martedì 25 marzo 2014

Onoratissima di aver vinto il Premio PIPPI !


http://www.renonews.it/casalecchio-di-reno/2014/03/25/casalecchio-carioli-paglia-premio-pippi-2014/

Quando mi è stato comunicato non sapete quanto ho pianto di gioia, dopo tanti sacrifici ...
Ragazzi, non mollate mai ...
La premiazione è avvenuta  il 25 marzo nell'ambito della Fiera Internazionale del Libro per Ragazzi di Bologna, Bologna Children's Book Fair da cinquant’anni il più importante appuntamento internazionale per i professionisti dell’editoria per ragazzi.
Per la sezione editi ha vinto Janna Cairoli con l'Alfabeto dei sentimenti, illustrato da Maria Grazia Possentini. Grandi premiate e menzionate anche Patrizia Rinaldi con Mare Giallo, Mariana Chiesa con Quasi Ninna, quasi Nanna,Cristiana Pulcinelli con Pannocchie da Nobel.
Magnifica organizzazione! Un grazie al comune di Casalecchio di Reno e alle validissime giurate.
Il Premio Pippi è un premio Letterario Nazionale biennale, rivolto alle scrittrici per ragazzi, edite ed inedite, residenti in Italia, nato per la valorizzazione della letteratura per ragazzi, scritta dalle donne da sempre impegnate nel lavoro di cura e di educazione, che hanno usato e usano la loro creatività e il loro sapere per trasmettere, anche attraverso i racconti, valori e tradizioni alle nuove generazioni.
Il Premio Pippi - Premio Biennale Scrittrici per ragazzi - è nato nel 1998 nell'ambito delle iniziative dell'Assessorato Scuola e Pari Opportunità, per esplorare, nel nome di Astrid Lindgren e del suo dirompente personaggio Pippi Calzelunghe, il mondo della narrazione per l'infanzia femminile. Pippi Calzelunghe è la rappresentante universale di un valore femminile di gioia e creatività, autonomia e libertà. L'obiettivo del concorso è quindi quello di visibilità alla voce delle donne, che si rendono consapevoli di una trasmissione culturale attraverso gesti quotidiani.
Anche Pippi Calzelunghe fu pubblicata grazie a un premio letterario: nel 1945, dopo il rifiuto del grande editore Bonnier, fu un concorso dell'allora piccola casa editrice Raben&Sjogren a decretare vincitrice la storia che avrebbe poi reso celebre nel mondo la sua autrice.
Tra le giurate che si sono avvicendate negli anni ricordiamo Antonella Agnoli, Francesca Archinto, Emy Beseghi, Chiara Carrer, Concita De Gregorio, Gianna Denti, Piera Detassis, Barbara Palombelli, Anna Maria Tagliavini, Manuela Trinci, Vanna Vinci.
Le scrittrici edite e inedite premiate nelle passate edizioni: Bianca Pitzorno (1998), Domenica Luciani ed Emanuela De Ros (2000), Lia Levi, Rita Fumagalli e Carolina Piazzoli (2002), Beatrice Masini e Manuela Badocco (2004), Luisa Mattia e Patrizia Rinaldi (2006), Federica Iacobelli e Paola Ferrarini Montanari (2008), Angela Nanetti (2010), Marta Barone e Barbara Pumhösel nel 2012.




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...