Post in evidenza

17° ED. PREMIO DI LETTERATURA PER RAGAZZI G. ARPINO

Un GRAZIE di cuore 💖alle giurie composte esclusivamente da bambini e ragazzi! Onoratissima di riceverlo da voi! Un abbraccio immenso e ...

martedì 29 novembre 2011

Pillole di Saggezza { blogger è bello se ... II Parte }

Questo é il: " ... to be continued " del primo post perchè l'argomento meritava un approfondimento.

Dopo il mio invito, sono piovute moltissime mails, ho capito che la maggior parte delle persone non ama parlare via commetto, sia per un fatto privato sia perché magari non sanno come postarlo o trovano difficoltà.
Mi hanno scritto che si sceglie di essere commerciali perchè si inizia con la speranza ma si termina con l'esasperazione e il creativo e divertente si snatura prendendo pieghe inaspettate ... Vi riassumo quello che mi è stato scritto.
C'è un'esasperazione generale e conseguente competizione dovuta, soprattutto, alla mancanza di lavoro, alla crisi.
All'inizio, sempre da quanto mi hanno raccontato, si spera in un guadagno che porti un introito, a fine mese ma, poi, si scopre con delusione che il guadagno consiste: in un " 100 € ogni 4 o 6 mesi   " ( questa info prendetela con le pinze, perché l'ho ricevuta da 4 bloggers ma logicamente non posso verificarne l'attendibilità) allora si arrotonda con inserzioni pubblicitarie, giveaways commerciali, ecc.
Credetemi, capisco, perché anch'io sono passata da lavoretti allucinanti, call centers o pseudo. Lungi da me, quindi, il giudicare. Rispetto qualsiasi opinione o scelta personale.  Ma questa cosa mi ha fa pensare ...
Mi fa pensare su come la vendita stia pasando per canali finora mai considerati, i blogs, che forse, un giorno, spero molto lontano, prenderanno il posto della tanto fastidiosa telefonata, all'ora di pranzo, di quella poveretta di turno che deve vendere, per forza, la confezione di lambrusco setacciando la pagina telefonica dei Colli Albani.
La crisi ... Mi hanno ripetuto questa parola non so in quante mails, credo più o meno su tutte,  assieme alla parola fretta. 
Cari bloggers, in tempo di crisi o meno, mi raccomando, però, a non far cadere anche " il comportarsi bene " nel vortice della crisi. Quello almeno dipende da una nostra scelta. Preferite sempre alla spinta la stretta di mano, perché, magari, aiutandosi ci si sente meno soli e chissà che il rivale blog non sia, poi, quello che vi invita a cena, a fine d'anno ... 
Vi auguro ogni bene, guadagno, felicità, ricordandovi di preferire una parola di gentilezza al posto di un commento esasperato, crisi o fretta che sia ...
caro saluto a tutti
   THE END 

domenica 27 novembre 2011

Piccoli Lettori Crescono: { Celestino }




(clicca sul nome per leggere l'articolo)


sabato 26 novembre 2011

Pillole di Saggezza { blogger è bello se ... }

Questa non è la lettera a Babbo Natale, nemmeno una filippica ma un invito.
Quando ho scelto di aprire questo blog l'ho fatto per gioco e soprattutto per la voglia di condividere: bellezza, gioia, creatività, allegria ...
Faccio ancora parte di quella "vecchia generazione" di bloggers che non pensavano ad una commercializzazione del proprio blog, per cui: niente pubblicità commerciali, banners lampeggianti e chi più ne ha più ne metta.
Insomma, all'epoca, esisteva ancora chi apriva un blog per divertimento, io sono tra questi.
Esisteva, uso il passato, perchè quella che sta prendendo piede, ultimamente, è la figura del " blogger in carriera", quello che si sveglia di notte per controllare il numero dei " followers", perde il sonno sull'origine di provenienza degli "aficionados"  gongola se arriva da Katmandu, senza farsi troppe domande, ti spiattella ovunque questo numero apocalittico come fosse quello del turno di fila  al banco dei formaggi del supermercato e  appena cresce grazie al giveaway commerciale di turno: che può andare dalla borsetta di paiettes al set firmato di pennarelli, si sente investito dai poteri della "Santa Inquisizione" e controlla con scrupolosa meticolosità  i  blogs che sente rivali, a caccia di "mancanze". Lo scrupoloso blogger in carriera se nota la "mancanza", che sia un link o una fonte, poco importa, fa scattare immediatamente la caccia al " blog eretico", e lascia commenti allusori  al vetriolo, al malcapitato e cosa più importante: insinua il dubbio ... Perchè screditare quel blog, affondarlo, significherebbe portare i suoi lettori, i "benedetti folowers"  direttamente alla propria bacheca ... Il numero aumenterebbe e chissà, che salti fuori anche la collaborazione a qualche rivista di turno...
Caro blogger " in carriera " o meglio caro "blogger rosicone" un consiglio ... Take it easy! :-)
Ma gioca con i tuoi bimbi invece di costringerli in pose assurde  per fotografarli solo perchè ti serve materiale per il post del mese, dormi sogni tranquilli contando le normali pecorelle, invece, dei followers e togliti il cappuccio da Santa Inquisizione perchè se osservi con attenzione il tuo blog scoprirai che la tale foto non arriva cerco dal Cernusco al Naviglio ma assomiglia al Gran Canyon e magari appartiene ad un sito che ti sei dimenticato di linkare ...
Ritorna a bloggare per divertimento, sostituisci la parola " competizione" con quella di "collaborazione" e, invece, di spiaccicare sentenze senza ritorno, scrivi una mail gentile del tipo: " mi sa che ti sei dimenticato qualcosa" ...
Ultima importante: il mio blog resta libero, non pubblicizzato, non commerciale, non ricevo soldi di alcun genere per tenerlo in piedi e spero di continuare a farlo per tanto tempo ancora,  se Dio vuole. Le immagini, i testi che vedete nel mio blog, dalle attività ai doni gratuiti alcuni, quelli che riportano il  mio nome sono originali miei, altri sono solo riproposti con spiegazioni e semplificazioni  e riportano la fonte linkata all'interno delle parole, basta passare il mouse, non sempre però il link riesce,  per  umanità può sfuggire ( nel qual caso chiedo venia in anticipo e cortesemente inviatemi una mail che provvederò a rimediare alla svista, vedi anche N. B. a fondo pagina).
Ultimissima: cari bloggers non prendetevi troppo sul serio, sorridete. Sorridere distende, non fa venire le rughe. E se proprio volete continuare imperterriti a rosicare perchè il mio numero di lettori è più alto del vostro, fatelo a vostro pericolo e danno ... mi dispiace, però, perchè i crampi dell'invidia sono una gran brutta cosa. Pensateci.
Un caro sorriso a tutti! :-)

giovedì 24 novembre 2011

Usa e Riusa: { Il calendario dell'Avvento ECOLOGICO! }

VIA
                       COME (con aggiunta di spago e mollette:)
TRADOTTO E RIPROPOSTO  VIA

lunedì 21 novembre 2011

In regalo per voi: { La lista per le cose da fare a Natale ! }

    Come promesso al via con i regali di Natale!
    La Lista delle cose da fare a Natale


In regalo per Voi: { Il Calendario dell'Avvento }

Stiamo avvicinandoci al Natale e come ogni anno, il mio blog vi riempie di doni, idee e facili progetti da realizzare in occasione delle festività.
Partiamo subito quindi con il primo regalo: il Calendario dell'Avvento, fatto con le scatoline che potete stampare sotto e facilmente assemblare, a cui attaccare il " bollino " del giorno dell'avvento, dall'1 al 24, naturalmente.
Potete riempire le scatoline con delle sorprese e prima di farle aprire ai bimbi leggere magari una bella storia di Natale ( inizierò a proporvele da dicembre su BookAvenue per la mia rubrica: Piccoli Lerttori Crescono ) vi do dei suggerimenti classici: Il Canto di Natale, Lo schiaccianoci, Il pupazzo di neve, Piccole Donne, ecc.
Intanto vi lascio costruire le scatoline e pensare alle sorprese. Buonissima creatività!
P.p.s.Per altri regali o idee natalizie spulciate sotto la voce " Natale" nelle ETICHETTE (colonnina di destra)troverete anche quelli dell'anno scorso.

VIA PINTEREST

sabato 19 novembre 2011

Piccoli Lettori Crescono: { Il segreto di Chanda }




clicca per leggere l'articolo


sabato 12 novembre 2011

Piccoli Lettori Crescono: { Stan e Mabel }







clicca per leggere l'articolo

domenica 6 novembre 2011

Non esistono bambini sbagliati ...


Non esistono bambini sbagliati. 
I bambini non devono essere caricati di corsi pomeridiani per essere come gli altri o superiori agli altri . 
Ogni bimbo è un universo di potenzialità a sé. 
Ogni bambino deve avere diritto a soluzioni appropriate che al contempo tutelino la sua crescita, la sua salute e la sua libera espressione creativa. 
~ Isabella Paglia ~

sabato 5 novembre 2011

Piccoli Lettori Crescono:{ Parla ... papà }

                                               
     




 Parla ... papà
 (clicca il nome per leggere l'articolo)


giovedì 3 novembre 2011

Le biglie di Bretodeau ... { 6 }

VIA PINTEREST

W la creatività: { le lanterne dell'autunno }

VIA PINTEREST
VIA

Idee ... in casa, in classe, a scuola { 3 }

VIA PINTEREST
VIA PINTEREST


Pillole di Saggezza: { la Terra }


martedì 1 novembre 2011

Un Pizzico d'Ispirazione: { Novembre }

VIA PINTEREST

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...